logo ZEROVENTICultura

Uscite didattiche rivolte alle scolaresche

a cura di Gardacanyon

 

L’offerta è rivolta alle classi della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado  ed  è finalizzata a percorsi di educazione ambientale, dove la montagna, nei suoi vari aspetti, è  realtà  trasversale sia agli ambiti di studio che alle regole del vivere.

 

 

PROPOSTE  -  OBIETTIVI

 

PROPOSTE

Proponiamo percorsi nel territorio bresciano in particolare della Valvestino e del Parco Alto Garda Bresciano. Inoltre, a richiesta, siamo disponibili a fornire il pacchetto completo, comprensivo di viaggio ed eventuale soggiorno. Per ogni escursione, la quota giornaliera relativa al solo accompagnatore  è di 295,00€: una guida ogni 20/25 persone (non comprende spese di trasporto e pernottamento):

 

- Altopiano di Cariadeghe: monumento naturale

- Da Capovalle al Monte Stino: un balcone sul Lago d’Idro

- Lago di Bongi e i forni fusori di Savallo

- Monte Isola: la più grande isola lacustre europea

- Monte Maddalena: progetto “spazio-tempo”

- Parco dell’Adamello: elementi di geologia e geomorfologia

- Rocca di Manerba: riserva naturale

- I sentieri della resistenza di Provaglio Valsabbia

- Sentiero delle Cascate

- Sui sentieri dell’acqua: i forni fusori di Livemmo

- Sui sentieri dell’acqua: la Valle delle Cartiere di Toscolano

- Sui sentieri dell’acqua a Casto: il Parco delle Fucine

- La Valvestino: cuore verde del Parco Alto Garda Bresciano

- Valvestino: i piani di Rest


EQUIPAGGIAMENTO MINIMO RICHIESTO AI PARTECIPANTI

- scarponcini o scarpe da   ginnastica   robuste

- giacca  a  vento

- felpa

- zainetto

- cappellino

- borraccia con acqua o altra bevanda

- uno stretto necessario per il pranzo al sacco

torna su

 

OBIETTIVI

L’ambiente che ci circonda chiede d’essere “letto” e la mediazione culturale di tale “lettura” offerta da professionisti appositamente formati e abilitati è, a tale scopo,  apporto di eccellenza.  Solo così l’ambiente può stupirci, sia quando è selvaggio, sia quando palpita di sapiente  lavoro d’uomini. Esso diviene allora “paesaggio”,  dice il suo  motivo d’essere e genera cultura.

Obiettivo è essere mediatori e comunicatori dell’ambiente e del territorio Lombardo, condividendone la riscoperta con alunni e docenti attraverso le attività proposte oggetto della presente offerta. Obiettivi specifici saranno invece la conoscenza dei vari ambienti nei loro aspetti (geomorfologico, naturalistico, etnografico, storico e tecnico sportivo) nonché all’apprendimento delle tecniche di escursione e progressione e la  loro pratica su terreni scelti per varie fasce d’ età. Tali obiettivi verranno perseguiti lungo gli itinerari e nei siti appositamente individuati ponendo assoluta priorità alla sicurezza, componente irrinunciabile e pregiudiziale ad ogni altro valore. A tale scopo vengono qui raccomandati l’equipaggiamento ed il vestiario descritti, sottolineando che un’idonea attrezzatura contribuisce sensibilmente alla sicurezza e rende meno faticosa, quindi più piacevole, ogni attività.   
 
Più di un terzo del nostro paese è costituito da rilievi montuosi; impariamo dunque a conoscere e a goderci queste nostre montagne in compagnia di chi, per passione e formazione, è in grado di portarci in luoghi noti e meno noti ma ugualmente meravigliosi, raccontandoci i loro segreti, con la sicurezza che l’esperienza ed il bagaglio tecnico possono dare. L’ambiente di montagna è ricco di stimoli, in esso l’uomo ha vissuto in epoche in cui il contatto con la natura faceva ancora parte della quotidianità lasciandovi mirabili testimonianze. Qui la ricchezza della flora e della fauna è al massimo splendore. Sapendo dove cercare, con un poco di fortuna, si possono rivivere antiche usanze ormai abbandonate. Camminare è un modo dolce per avvicinarsi alla natura ed all’ambiente, per viverli “dentro” e scoprirne, passo dopo passo, i segreti.
 
Gli Accompagnatori di media Montagna, con l’obiettivo di favorire la conoscenza e la valorizzazione delle aree montane della Lombardia, in particolare della Valvestino e del Parco Alto Garda Bresciano, organizzano escursioni guidate giornaliere e trekking di più giorni o soggiorni abbinati ad escursioni guidate, lungo i percorsi tematici appositamente realizzati e la fitta rete di sentieri tracciati nella nostra  regione.
La finalità della proposta è quella di dare a tutti la possibilità di conoscere ed apprezzare la Lombardia, sia dal punto di vista naturalistico ambientale, sia da quello storico culturale: scoprire luoghi reconditi di questa straordinaria regione, con le sue mille sfumature, i suoi profumi, i suoi ritmi, i sapori legati a tradizioni che vivono nel tempo. Una scuola all'aperto che può servire anche agli adulti, non più abituati al contatto con la natura, ricercando angoli nascosti, itinerari lontani dall’escursionismo di massa, lontano dai rumori e dallo stress della vita quotidiana.
 
Noi pensiamo che l'aula, come luogo fisico, chiuso, non costituisca più lo spazio sufficiente, e a volte neanche il posto migliore, per "insegnare". Noi crediamo in una didattica diversa, fatta di esperienze, legata al fare e all'agire, che mette in campo le capacità di emozionarsi senza limitarsi ad una quasi burocratica "trasmissione di nozioni". Gardacanyon intende proporre proprio questo; diverse idee su come portare l'aula fuori dalla scuola, trasformando l'ambiente ed il paesaggio in materia viva di curiosità, conoscenza e approfondimento stimolando la curiosità dei ragazzi. E tutto questo all'interno del trekking, ossia di una attività, il camminar per sentieri, che familiare e consueta fino a 2/3 generazioni fa, perché legata alle necessità vitali di un'epoca superata, oggi è per lo più ignota a ragazzi che invece tendono ad una sedentarietà sempre più dannosa, come certificato da varie indagini, non ultime quelle dell'Organizzazione Mondiale per la Salute. Cultura quindi, salute anche, ma non è finita! Fondamentali sono nel corso di una escursione, soprattutto di più giorni, le dinamiche relazionali che si instaurano tra i ragazzi e tra loro e gli insegnanti. Dinamiche che nascono al di fuori degli schemi abituali in situazioni insolite e che rendono vero il motto: "colui che torna è diverso da colui che è partito".

 torna su

corsidiformazione