logo ZEROVENTICultura

Shoah

zeroventiSimboli ShoahIn questa sezione potete consultare tutti i nostri progetti collegati al tema della Shoah.

Con il termine Olocausto, a partire dalla seconda metà del XX secolo, si indica il genocidio perpetrato dalla Germania nazista e dai suoi alleati nei confronti degli ebrei d'Europa e, per estensione, lo sterminio nazista verso tutte le categorie ritenute "indesiderabili", che causò circa 15 milioni di morti in pochi anni. L'Olocausto, in quanto genocidio degli ebrei, è identificato più correttamente con il termine Shoah (in lingua ebraica: השואה, HaShoah, "catastrofe", "distruzione"). Esso consistette nello sterminio di un numero compreso tra i 5 e i 6 milioni di ebrei, di ogni sesso ed età.
[tratto da "Olocausto". Wikipedia, L'enciclopedia libera.]

Abbiamo lasciato il campo cantando

Diario e lettere di Etty Hillesum 1941-1943

 

Attività

Letture con musica - Shoah

 

Descrizione e modalità

Un messaggio d’amore da una delle menti più lucide dell’Olocausto. Il cuore pensante della baracca testimonia la propria fine in un campo di concentramento; lettere e diario ci permettono di udire la voce di Etty Hillesum, fino alla cartolina gettata dal treno che la portava ad Auschwitz.
La lettura sarà supportata e alternata da un accompagnamento musicale.

Leggi tutto...

Ad alta voce

Attività

Letture con musica - Shoah

 

Descrizione e modalità

Una struggente storia d'amore e di sofferenza, sullo sfondo implacabile dell'Olocausto, in cui la lettura ad alta voce è l'unica strada per la sopravvivenza. La lettura, tratta dal libro di Bernhard Schink, sarà supportata e alternata da un accompagnamento musicale.

Leggi tutto...

Attraverso di me

Memorie da un viaggio ad Auschwitz. Atelier di scrittura autobiografica

 

Attività

Approfondimento tematico - Laboratorio - Shoah

 

Descrizione e modalità

Proposte destinati a gruppi di persone in un clima piacevole, informale e accogliente nel quale, grazie alla scrittura di sé, alla dimensione simbolica e riflessiva con leggerezza e un po’ di poesia, riprendere contatto con i luoghi, le sensazioni, gli eventi reali e simbolici che costellano le esistenze professionali e personali di ognuno.

Leggi tutto...

Dedicato a Primo Levi

“Lasciate salpare il mio corpo inciso di segni...”

 

Attività

Letture con musica - Shoah

 

Descrizione e modalità

"Nello scrivere ho assunto deliberatamente il linguaggio pacato e sobrio del testimone, non quello lamentevole della vittima né quello irato del vendicatore: pensavo che la mia parola sarebbe stata tanto più credibile ed utile quanto più apparisse obiettiva e quanto meno suonasse appassionata; solo così il testimone in giudizio adempie alla sua funzione, che è quella di preparare il terreno al giudice. I giudici siete voi" (Primo Levi)

Leggi tutto...

logo ZEROVENTI Cultura FB-01

corsidiformazione